IMPRESA PERCASSI PREMIATA COME “AZIENDA ECCELLENTE”

Un riconoscimento ricevuto in Borsa Italiana da Global Strategy

Bergamo, 26 settembre 2018 – Impresa Percassi S.p.A. – società tra i principali general contractor in Italia nel segmento dell’edilizia civile privata – è stata premiata come “Azienda Eccellente” nell’ambito dell’annuale Osservatorio PMI, ideato e curato da Global Strategy – società di consulenza strategica e finanziaria – nel corso di un convegno dal titolo “Bespoke companies: il cliente al centro in dieci anni di storie di successo”.

Impresa Percassi è stata selezionata per aver superato, nei bilanci di esercizio degli ultimi cinque anni, undici rigidi parametri economico-finanziari e patrimoniali.

Da dieci anni, infatti, l’Osservatorio PMI – costruito sulla base di un modello proprietario attraverso cui Global Strategy seleziona autonomamente le Aziende – analizza i bilanci e i dati di oltre 60 mila imprese italiane manifatturiere e di servizi – e per la prima volta quest’anno anche del commercio –  focalizzandosi sulle circa 10.200 aziende che registrano un valore della produzione tra i 20 e i 250 milioni di euro per le aziende manifatturiere e dei servizi e tra i 20 e i 500 milioni di euro per le aziende per le aziende del commercio: partendo da questo universo di riferimento, vengono selezionate le “Aziende Eccellenti” su tutto il territorio nazionale.

Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento – commenta Jacopo Palermo, Amministratore Delegato di Impresa Percassi – che voglio condividere con tutti i colleghi e professionisti che quotidianamente lavorano con noi per rendere grande la nostra Impresa. 

L’essere stati selezionati come “Azienda Eccellente” rappresenta un’ulteriore conferma della nostra strategia di crescita, obiettivo che è anche alla base del nostro ambizioso Piano Industriale 2017-2021. Tra il 2011 e il 2017, abbiamo saputo generare una crescita media del fatturato conto terzi di quasi il 30% annuo, conseguendo per l’esercizio 2017 il massimo storico di volume di affari a oltre 68 M€,  livello confermato anche dalle previsioni 2018, entrando così a pieno titolo tra i principali contractor dediti all’edilizia civile privata.

Il raddoppio dei ricavi conseguito tra il 2016 e il 2017 – sottolinea Palermo – è frutto dei grandi sforzi intrapresi dal Gruppo per affermarsi come player primario nel segmento dei general contractor: abbiamo acquisito importanti commesse per committenti di primario standing per un valore complessivo del portafoglio lavori alla data attuale che supera i 150 milioni di euro, garantendo il raggiungimento degli obiettivi di piano anche per il 2019.”

Tra le commesse che, nel corso del 2017, hanno contribuito al raddoppio dei ricavi: la realizzazione del Bocconi Urban Campus a Milano, la riqualificazione dell’Hotel Brun a Milano, la ristrutturazione dell’edificio storico della Rolex a Milano, la costruzione di un magazzino refrigerato e automatizzato a Pozzuolo Martesana per il Gruppo Ferrero in ATI con Siemens, la realizzazione della nuova sede di Confindustria Bergamo presso il Parco Scientifico e Tecnologico del Kilometro Rosso a Bergamo, la realizzazione delle residenze per anziani autosufficienti per il gestore francese Domitys a Bergamo; inoltre, nel primo trimestre 2018, è stata consuntivata la positiva conclusione nei tempi previsti –  con la conseguente consegna degli edifici –  dei lavori per la realizzazione dei nuovi HQ Siemens in via Vipiteno a Milano e dell’edificio DORMS relativo alle residenze universitarie all’interno del Bocconi Urban Campus.

Dal punto di vista organizzativo, il Gruppo Immobiliare Percassi ha sostenuto la crescita continuando a investire – anche nei primi mesi del 2018 – in risorse e competenze, al fine di consolidare la propria offerta sul mercato: il numero dei dipendenti è passato da 45 unità (al 1° gennaio 2017) alle 66 attuali.

Una particolare attenzione è dedicata anche ai temi di Ricerca, Sviluppo e Innovazione: è stato avviato un percorso di digital transformation, con l’obiettivo di affrontare le sfide prospettiche e i cambiamenti tecnologici, che stanno avvenendo anche nel settore delle costruzioni, al fine di offrire quindi ai Clienti un più elevato grado di efficienza operativa.

Share Tweet Linkedin